Calcolo pensione (professioni)Calcolo pensione Enpab

Calcolo pensione Enpab

Come calcolare la pensione per gli iscritti all’Enpab?

Scopriamo cos’è l’ENPAB, quali sono i requisiti necessari, i contributi obbligatori, le indennità di malattia e quali sono i trattamenti previdenziali erogati.

L’ENPAB, come tutte le casse di previdenza, non ha scopo di lucro, bensĂŹ persegue il fine mutualistico e mira a erogare i trattamenti previdenziali ed assistenziali a favore dei biologi liberi professionisti. Scopriamo in questa guida come si calcola la pensione per gli iscritti Enpab e quali sono le prestazioni erogate.  

ENPAB: quali sono i requisiti necessari?

ENPAB è la cassa previdenziale ed assistenziale per chi esercita l’attività di biologo.

L’iscrizione alla cassa è obbligatoria per coloro che si iscrivono all’Ordine Nazionale dei Biologi. Altro requisito necessario per perfezionare l’iscrizione alla Cassa è esercitare l’attività di Biologo Libero Professionista senza vincolo di subordinazione, anche sotto forma di collaborazione coordinata e continuativa, di partecipazione in società di persone o di lavoro autonomo occasionale. Ogni biologo in possesso dei requisiti necessari versa due tipi di contribuzione (soggettiva e integrativa).

Come perfezionare l’iscrizione all’ENPAB?

Se in possesso dei requisiti necessari, ogni biologo che svolge la propria attività in libera professione, deve inviare la domanda di iscrizione alla cassa per biologi tramite raccomandata a/r o tramite PEC all’indirizzo: protocollo@pec.enpab.it. L’istanza deve essere presentata entro 90 giorni dall’insorgenza dei requisiti richiesti dal Regolamento.

Alla domanda di iscrizione alla Cassa Enpab, è necessario allegare la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità, la fotocopia del tesserino dell’Ordine Nazionale dei Biologi e la documentazione che attesti l’inizio dell’attività autonoma di libera professione (Partita IVA attiva).

Pensione Enpab: le tipologie di contribuzione

La Cassa previdenziale per i biologi eroga pensioni, assicurazioni e indennitĂ  di malattia agli iscritti e fornisce la formazione online gratuita. Gli iscritti, in possesso dei requisiti, devono versare i contributi alla Cassa Enpab. Sono previste diverse tipologie di contributi:

  • soggettivo nella misura del 15% del reddito netto di lavoro autonomo,
  • integrativo pari al 4% del volume di affari o dell’importo fatturato per le prestazioni professionali rese verso la clientela privata e verso la PA.
  • di maternitĂ  pari all’80% dei 5/12 del reddito professionale percepito.

I contributi possono essere rateizzati, su richiesta dell’iscritto, se è in regola con i pagamenti dei contributi previdenziali obbligatori e con la presentazione delle dichiarazioni reddituali.

Pensione ENPAB: la ricongiunzione

Il biologo libero professionista, che abbia periodi di contribuzione presso altri enti previdenziali non sufficienti a garantire da soli la pensione, ha la possibilità di unificarli e quindi di utilizzarli per acquisire i requisiti utili al riconoscimento dell’assegno previdenziale.

La ricongiunzione prevede il trasferimento dei contributi maggiorati del 4,5% annuo, da altre gestioni previdenziali presso l’ENPAB. A seconda dei casi può essere gratuita o a titolo oneroso. Per accedere alla ricongiunzione non vi sono limiti minimi nĂŠ per quanto riguarda l’etĂ  del soggetto, nĂŠ per il numero di anni di contribuzione.

Si ricorda che non sono ricongiungibili ad Enpab i contributi previdenziali versati dal libero professionista alla Gestione Separata Inps. In alternativa alla ricongiunzione è prevista la totalizzazione, che consente l’acquisizione del diritto ad un’unica pensione di vecchiaia, di anzianitĂ , di inabilitĂ  o indiretta, sommando gratuitamente periodi di contribuzione nelle diverse gestioni.

La domanda di ricongiunzione può essere presentata utilizzando l’apposito modello reperibile sul sito internet www.enpab.it/previdenza/modulistica.html , avendo cura di indicare i periodi contributivi maturati e tutti gli enti presso cui sono stati versati i contributi.

Entro 60 giorni dalla presentazione dell’istanza, l’Enpab la inoltra agli enti interessati, affinché gli stessi provvedano alla comunicazione di tutti gli elementi utili alla determinazione delle somme da trasferire. Gli importi vengono accreditati con il principio di cassa.

Calcolo Pensione Biologi iscritti all’Enpab: i trattamenti erogati

⌨️ Calcola gratis la tua pensione

Enpab eroga i seguenti trattamenti agli iscritti alla Cassa.

Pensione di vecchiaia

In linea con la riforma previdenziale prevista dal Governo, ai fini della determinazione della pensione di vecchiaia, è previsto l’utilizzo di tutti i periodi assicurativi accreditati presso le gestioni interessate. L’assegno pensionistico di vecchiaia ai biologi è erogato al compimento dei 67 anni di età e dei 20 anni di anzianità contributiva.

La liquidazione del trattamento previdenziale avviene in rapporto ai rispettivi periodi di iscrizione maturati, secondo le regole di calcolo previste da ciascun ordinamento.

Pensione anticipata  

L’Enpab eroga anche la pensione anticipata adeguata agli incrementi della speranza di vita. La pensione anticipata può essere richiesta dagli uomini al raggiungimento di un’anzianitĂ  contributiva pari a 42 anni e 10 mesi, mentre dalle donne con un’anzianitĂ  contributiva di 41 anni e 10 mesi, a prescindere dall’etĂ  anagrafica.

Pensione di inabilitĂ 

Enpab eroga ai propri iscritti la pensione di inabilità conseguita in base ai requisiti di assicurazione e di contribuzione, nonchÊ agli ulteriori requisiti richiesti nella forma assicurativa nella quale il soggetto interessato è iscritto al momento del verificarsi dello stato inabilitante.

Pensione indiretta

Il diritto alla pensione indiretta si consegue in base ai requisiti di assicurazione e di contribuzione.

I familiari superstiti acquisiscono un autonomo diritto alla pensione indiretta, calcolata con gli anni di contribuzioni versati solo nell’ultima gestione, e la reversibilitĂ  della pensione di vecchiaia in cumulo per la rata di competenza della prima gestione, giĂ  liquidata al de cuius.

Enpab: Formazione a Distanza (FAD)

Oltre alle prestazioni previdenziali, Enpab eroga ai propri iscritti la formazione a distanza e-learning, su argomenti specifici online.

Ti potrebbe interessare anche