Guida al calcolo della pensioneConsulente pensionistico

Consulente pensionistico

Chi è il consulente pensionistico? Di cosa si occupa e chi può richiedere la consulenza pensionistica? Facciamo chiarezza sull’identikit del consulente previdenziale.

Il tema delle pensioni è sempre al centro della revisione normativa da parte dei Governi e anche i lavoratori si aspettano risposte certe ai tanti dubbi ed alle incertezze sul proprio futuro da pensionati. È nata la figura del consulente previdenziale, un professionista che conosce la normativa, i requisiti e i meccanismi previsti degli Enti previdenziali pubblici: INPS e Casse Professionali.

Il consulente della pensione è un esperto di previdenza in grado di valutare le posizioni di previdenza obbligatoria di: lavoratori dipendenti (pubblici o privati), lavoratoti autonomi (artigiani e commercianti), iscritti alla Gestione Separata INPS o Liberi Professionisti iscritti ad una Cassa di Previdenza. La consulenza pensionistica ha un costo che deve essere valutato da ogni cliente. Scopriamo in questa guida di cosa si occupa il consulente previdenziale e a chi rivolgersi per richiedere una consulenza pensionistica. Facciamo chiarezza.

Consulente previdenziale: chi è costui?

Il consulente previdenziale è un professionista che si occupa di previdenza obbligatoria e complementare e lavora per migliorare la situazione previdenziale del proprio cliente. Il consulente previdenziale è un esperto che mira ad individuare la situazione previdenziale del cliente ed offre tutti i buoni suggerimenti per massimizzare l’assegno previdenziale.

Consulente delle pensioni: di cosa si occupa?

Il consulente delle pensioni mira a:

  • analizzare la situazione previdenziale obbligatoria del lavoratore (analisi dell’/degli estratti contributivi);
  • valutare in base alla situazione previdenziale obbligatoria la migliore pianificazione;
  • valutare se esistono delle possibilitĂ  di pensionamento anticipato e se sono vantaggiose o meno per il cliente;
  • fornire una valida risposta ai quesiti fornendo raccomandazioni personalizzate e soluzioni adatte alle specifiche richieste.

Grazie ad una consulenza previdenziale è possibile ottenere una stima del momento del pensionamento e dell’importo dell’assegno previdenziale.

⌨️ Calcola gratis la tua pensione

Consulente previdenziale: quali vantaggi offre?

Richiedere una consulenza previdenziale consente di pianificare il futuro previdenziale con un consulente indipendente, sfruttando le opportunitĂ  offerte dal sistema previdenziale e garantendo una pensione piĂš solida e soddisfacente. Il consulente previdenziale aiuta il cliente ad uscire al meglio dal mondo del lavoro e anticipare questo momento. Chiedere una consulenza previdenziale significa valutare le seguenti opportunitĂ :

  • riscattare la laurea;
  • valutare l’impatto di eventuali cambi professionali;
  • considerare un cambio di cassa professionale nel corso della propria attivitĂ  lavorativa;
  • capire se ci sono buchi contributivi e iniziare a gestirli.

Tra gli altri vantaggi nel richiedere una consulenza previdenziale vi è la possibilità di essere seguiti da un professionista esperto che conosce sia il sistema pensionistico pubblico che la previdenza complementare. Grazie alla consulenza previdenziale è possibile mettere in pratica le strategie necessarie per avere un assegno piÚ decoroso una volta ritirati dal mercato occupazionale. La consulenza previdenziale consente al lavoratore di poter riscattare la laurea e di poter trasformare gli anni di università in anni contributivi. Il consulente aiuta il cliente ad individuare la soluzione migliore ad un minor costo.

Consulenza previdenziale: quanto costa?

Richiedere una consulenza previdenziale prevede il sostenimento di un costo per il servizio offerto dal professionista. A seconda della consulenza professionale e dei servizi richiesti, il costo varia. Per questo, è importante richiedere un preventivo direttamente al consulente previdenziale. Per avere maggiori informazioni è bene rivolgersi ad un consulente previdenziale-assicurativo.

Chi può rivolgersi al consulente previdenziale?

Una consulenza previdenziale può essere richiesta da tutte le categorie di lavoratori: lavoratori dipendenti del settore privato, pubblico, lavoratori autonomi con e senza Partita IVA, commercianti, artigiani, occasionali, atipico, etc.

Consulente pensioni: a chi rivolgersi?

Per richiedere una consulenza previdenziale è possibile rivolgersi a:

  1. CAF
  2. Patronati
  3. Consulenti indipendenti
  4. Studi di consulenza previdenziale ed assicurativa online.

Ti potrebbe interessare anche